Indietro
menu
50 km in cui girare

Oltre 400 monopattini elettrici per quattro comuni della zona sud

In foto: gli assessori alla presentazione del servizio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 28 lug 2022 15:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I monopattini elettrici in sharing arrivano anche a Misano Adriatico, Cattolica, Gabicce Mare e San Giovanni in Marignano. Parte oggi, giovedì 28 luglio, il nuovo servizio di noleggio di mezzi elettrici frutto di una partnership tra i quattro Comuni e BIT Mobility. La convenzione sarà attiva fino alla primavera del 2024 e nasce dall’idea di offrire agli utenti la possibilità di spostarsi all’interno di un territorio di 50 km, a cavallo tra due Regioni (la Romagna e le Marche) utilizzando un mezzo agile e ‘green’.

 

Il parco mezzi sarà composto complessivamente da 401 monopattini (120 a Cattolica, 200 a Misano, 63 a Gabicce e 18 a San Giovanni in Marignano). Trenta gli hub nell’area operativa. I monopattini hanno una pedana più corta, particolare studiato per disincentivare l’utilizzo da parte di due persone e sono dotati di frecce per segnalare le svolte.

La forza di questo progetto è offrire a cittadini e turisti un servizio per spostarsi liberamente e in modo ecosostenibile sul nostro bel territorio, senza interruzioni ad ogni confine territoriale – dichiarano in coro gli assessori Filippo Valentini (Misano Adriatico), Nicola Gabellini (San Giovanni in Marignano), Aroldo Tagliabracci (Gabicce Mare) e il vicesindaco di Cattolica Alessandro Belluzzi -. In futuro ci auguriamo di poter estendere la collaborazione anche a Riccione, così da unire tutta la parte sud della Riviera”.

 “Siamo particolarmente legati a questo territorio: proprio da Cattolica, infatti, nel 2019 era partita una delle nostre prime sperimentazioni di micromobilità elettrica in sharing” ha detto Michela Crivellente (Ceo di BIT Mobility):