Indietro
menu
aumentare aree sgambatura

Riccione col cuore: attivare un pronto soccorso veterinario 24h

In foto: Francesca Mazzeo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 21 mag 2022 12:35 ~ ultimo agg. 15:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“È ormai consolidata in città e più in generale nel Paese una forte sensibilità in favore dei diritti degli animali e parallelamente si è affermata l’idea di come un contesto favorevole al loro benessere produca effetti positivi per tutti i cittadini”, cosi la lista civica Riccione col cuore attraverso la sua candidata Francesca Mazzeo, avvocato, Guardia Zoofila e volontaria della Protezione Civile annuncia che “una parte del nostro programma elettorale è dedicato al mondo animale con cui condividiamo l’ambiente che ci circonda”.

“Fondamentale mantenere un’interlocuzione permanente tra l’amministrazione comunale e le associazioni animaliste per programmare ed organizzare le attività e le azioni promuovendo una vasta gamma di progetti rivolti a cittadini di tutte le età, dalle scuole alle case di riposo, per educare e sensibilizzare la comunità al rispetto degli animali nonché alla tutela ed alla salvaguardia dei diritti degli animali”, come anche la pet therapy, continua la Mazzeo.

“In primo luogo, anche in relazione ad alcune positive esperienze già avviate negli ultimi anni, c’è bisogno di rinnovare le attuali strutture come il Canile di Riccione e individuare e predisporre ulteriori strutture come Gattili, la cui mancanza ha reso notevoli difficoltà in termini di assistenza degli stessi. Inoltre, si propone anche l’aumento delle aree per la sgambatura dei cani, rendendole più attrezzate e dislocate nei quartieri e nelle frazioni; allo stesso tempo vi è la necessità di produrre un miglioramento della pulizia delle strade prevedendo distributori di sacchetti per la raccolta delle deiezioni, in modo da promuovere certi gesti di civiltà da parte dei padroni di animali e potenziando al contempo gli strumenti di controllo e sanzione per chi non rispetta la regola della raccolta delle deiezioni canine”.

Punto focale del progetto è la necessità dell’attivazione di un servizio di Pronto Soccorso Veterinario, attivo 24 ore su 24, con abbinato un servizio sanitario convenzionato – progetto che tra l’altro, ricorda Riccione col Cuore, trova già l’interesse del Presidente della Provincia Riziero Santi. “Così come occorre che la prossima amministrazione comunale si faccia promotrice di campagne di sensibilizzazione mirate al problema del randagismo e degli abbandoni di animali domestici, ma al contempo prevedere anche strumenti volti a sanzionare tali condotte, intervenendo a livello legale mediante sopralluoghi delle Guardie Zoofile. Anche in questo caso è fondamentale il contributo dell’associazionismo e della sua capacità di coinvolgere, sensibilizzare ed educare i cittadini, sottolineando in particolare l’importanza di identificare il proprio animale domestico, attraverso l’inserimento di un microchip e la contestuale registrazione presso le anagrafi canine e feline. “Tutela e benessere degli animali” ed attraverso un censimento aggiornato semestralmente delle colonie feline e le relative operazioni di sterilizzazione, che in combinazione con una giusta prassi sanitaria e anagrafica, dovrà rendersi economicamente agevolata”.

“Ultimo aspetto”, conclude l’a Mazzeo, “credo che una città come Riccione non possa non avere un’area per la realizzazione sia di un cimitero degli animali, anche di valenza sovra comunale e sia di un servizio di cremazione”.