Indietro
menu
Il rispetto delle norme

La Romagnola: “Trasporti sicuri per persone fragili e con disabilità”


Contenuto Sponsorizzato
In foto: un mezzo La Romagnola
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 13 gen 2022 10:09 ~ ultimo agg. 14 gen 14:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La cooperativa di Rimini sta portando avanti con determinazione il proprio lavoro per fare sì che persone a rischio di marginalità sociale non debbano rinunciare alla propria autonomia.

La cooperativa sociale La Romagnola di Rimini, specializzata nel trasporto di persone con disabilità, sta portando avanti il proprio lavoro con costanza e determinazione adottando tutte le norme necessarie per garantire viaggi sicuri ai propri utenti. Il presidente Valter Bianchi: “Il nostro è un servizio indispensabile per la comunità, che portiamo avanti da oltre quarant’anni e con 30 automezzi attrezzati e omologati. La realtà attuale ci ha spinti a rivedere l’intera filiera di presa in carico e di cura delle persone, soprattutto quelle che vivono in condizioni di maggior fragilità. È fondamentale che queste persone e le loro famiglie vengano sostenute e accompagnate, allo scopo di evitare che finiscano o ritornino nella completa marginalità sociale facendo enormi passi indietro nei gradi di autonomia e di socialità faticosamente raggiunti nel corso degli anni”.

Oggi i mezzi utilizzati dalla cooperativa vengono sanificati e igienizzati una volta al giorno da un addetto preposto e la responsabilità individuale in carico a ciascun operatore (autisti e accompagnatori) è un altro punto essenziale: “Garantiamo sempre l’uso della mascherina, il distanziamento, l’applicazione delle corrette misure igieniche e un ricambio d’aria costante – prosegue il presidente – Le regole comportamentali nell’utilizzo del mezzo sono esplicitate da cartelli chiari ed esaustivi”.

Gli sforzi della Romagnola per garantire un trasporto in sicurezza hanno portato a un aumento delle richieste di effettuazione dei trasporti a Rimini e Riccione. “Oggi più che mai, nonostante le numerose incognite, sappiamo che una situazione, per quanto difficile possa essere, va affrontata con coraggio e con la cooperazione e la forza di tutti, guardando con fiducia al futuro perché lo si affronti preparati” conclude Valter Bianchi.

I nostri articoli su Confcooperative nel territorio.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.