Indietro
menu
Turismo sostenibile

Info Alberghi e i suoi hotel affiliati piantano più di mille alberi in Riviera Romagnola

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 11 gen 2022 16:19 ~ ultimo agg. 20 gen 10:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Obiettivo raggiunto: si chiude con successo il Green Booking, progetto lanciato nel 2016 dalla web agency riminese Info Alberghi Srl con l’obiettivo di piantare 1000 nuovi alberi in 5 anni sulla Riviera Romagnola. Sono state 1038 le piante messe a dimora, grazie alla collaborazione di alcuni hotel presenti sul portale di riferimento info-alberghi.com e al supporto tecnico dei Comuni di costa. «Una grande soddisfazione sapere di aver portato più di 1000 piante sul nostro territorio, – commentano i titolari dell’azienda – non c’è futuro per il nostro turismo che non passi dalla sostenibilità.»

A chiudere le piantumazioni del Green Booking è stato un Ginkgo biloba, piantato a Misano Adriatico a dicembre 2021. Si dice che il Ginkgo biloba sia l’albero più vecchio presente sulla terra e il più longevo dato che può vivere fino a 1000 anni. Ci auguriamo che diventi il simbolo di iniziative che, al pari del Green Booking, portino avanti con serietà e continuità il percorso virtuoso verso un turismo più sostenibile.

«Una grande soddisfazione sapere di aver portato più di 1000 piante sul nostro territorio, – così commentano la chiusura del Green Booking i titolari di Info Alberghi Srl Andrea Sacchetti e Lucio Bonini –  non c’è futuro per il nostro turismo che non passi dalla sostenibilità. Ci auguriamo che iniziative come questa diventino “contagiose” e servano a coltivare nella mente delle persone e degli albergatori il seme della sostenibilità.»

L’idea del Green Booking nasce nel 2016, da una domanda: come promuovere un turismo più sostenibile in un territorio ad alto flusso turistico? Già allora era chiaro che, con i numeri e le presenze vantate dalla Riviera si dovesse “limitare i danni” sostenendo azioni di tutela ambientale.

Da qui, l’idea di lanciare un progetto che potesse, insieme, promuovere l’immagine della Riviera come territorio attento alla tutela dell’ambiente e compensare le emissioni di CO2 generate dal flusso turistico. Nasce così il Green Booking, un progetto portato avanti con gli albergatori della riviera con l’obiettivo di piantare 1000 nuovi alberi sulla costa da Ravenna a Cattolica in 5 anni.

Il progetto si è svolto con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e dei Comuni di Rimini, Riccione, Bellaria Igea Marina, Cervia Milano Marittima, Cattolica, Cesenatico e Misano Adriatico.

«È stato un percorso impegnativo – spiegano i titolari – ma ci abbiamo creduto fino in fondo nonostante gli ostacoli e ora che l’obiettivo non solo è stato raggiunto ma addirittura superato, non possiamo che sentirci fieri di noi e ringraziare quelli che hanno creduto e sostenuto il Green Booking. In questi anni abbiamo portato 1038 piante in più sulla Riviera e abbiamo contribuito a una serie di progetti importanti di carattere naturalistico, didattico e di decoro urbano.»

Tra questi, il ripristino della duna sabbiosa alla foce del Conca tra Cattolica e Misano nel 2107 nell’ambito del progetto di rinaturalizzazione GIZC (Gestione Integrata Zona Costiera), occasione che vide la messa a dimora di 127 piante e cespugli mediterranei.

Riccione, invece, per due anni consecutivi (2018-2019), il Green Booking ha acceso il Green Christmas donando ai diversi quartieri partecipanti gli alberi di Natale intorno ai quali si svolgevano eventi e iniziative natalizie. Al termine dell’iniziativa, i 4 abeti del 2018 e i 7 del 2019 sono stati piantumati a Riccione e l’albero più bello ha fatto vincere al suo quartiere di appartenenza altri 40 alberi ogni anno, donati dal Comune di Riccione.

Numerosi anche i progetti sostenuti a Rimini, tra cui un ricordo particolare va al Temporary Garden in piazza Cavour nel 2018, la riqualificazione di Piazzetta Tiberio nel 2019 in collaborazione con il gruppo CI.VI.VO. Farm Borg e, ancora, la riqualificazione di una parte dell’Orto dei Cervi con il supporto ancora una volta di Farm Borg, gruppo di volontari del verde che hanno assicurato alle piante una cura attenta e continuativa.

Cesenatico, invece, gli anni del Green Booking sono stati dedicati ai bambini e alle scuole: ogni anno le piantumazioni si sono svolte in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, insieme ad alcune classi scolastiche e ai volontari di Legambiente. Teatri delle piantumazioni e delle cerimonie sono stati il parco di Levante, quello di Ponente e i giardini di alcune scuole come il polo scolastico di Villamarina nel 2016 e l’Asilo Piccolo mare nel 2017.

Il Green Booking non è che uno dei progetti green portati avanti da Info Alberghi negli ultimi anni. Ricordiamo, nel 2019, il Blu Booking, che ha consentito l’adozione di alcune tartarughe marine presso la Fondazione Cetacea di Riccione ed è culminato in una mostra al Museo della Città di Rimini di opere costruite dagli studenti del Liceo Artistico Serpieri a partire da cannucce di plastica. E ancora, nel 2021, il progetto Mille Orti per il Turismo, in collaborazione con la Cooperativa il Millepiedi e l’associazione Crescere Insieme Odv.

Un impegno, quello di Info Alberghi per la sostenibilità ambientale e sociale, che non intende fermarsi qui.

Notizie correlate