Indietro
menu
l'annuncio del prefetto

Dal 6 dicembre controlli serrati sul super green pass anche in locali e ristoranti

In foto: il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza riunitosi in prefettura
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 nov 2021 17:11 ~ ultimo agg. 1 dic 13:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina (martedì) si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto di Rimini, Giuseppe Forlenza, incentrato sul tema dei controlli relativi alle disposizioni per il contenimento della pandemia, in vista dell’imminente entrata in vigore del cosiddetto “super green pass”. Oltre ai vertici delle forze dell’ordine, al sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad e al presidente della Provincia Riziero Santi, il prefetto ha esteso il tavolo di confronto ai rappresentanti delle categorie commerciali e imprenditoriali.

Al termine di un’attenta disamina a 360 gradi, è stato concordato di: effettuare controlli serrati, anche nei pubblici esercizi; sensibilizzare commercianti, esercenti e industriali a fare la loro parte; attuare mirati controlli alle fermate dei mezzi pubblici e alle stazioni ferroviarie, in attesa di eventuali nuove indicazioni che dovessero emergere dall’incontro tra il Ministero dell’Interno e quello dei Trasporti, annunciato per i prossimi giorni; eseguire servizi specifici nei luoghi in cui possono formarsi assembramenti e in quelli della movida.

I controlli saranno efficaci e particolarmente incisivi in tutta la provincia di Rimini e vedranno impegnate tutte le forze di polizia, comprese le specialità come Forestale, Stradale, Ferroviaria, con il fondamentale coinvolgimento delle polizie Locali. Il prefetto, nell’evidenziare che le prossime festività natalizie saranno certamente occasione di grandi afflussi di persone e nel rammentare che le misure straordinarie decorreranno dal prossimo 6 dicembre, ha rivolto un forte richiamo al senso di responsabilità di tutti e di ciascuno, certo che la comunità provinciale sappia vivere con sensibile consapevolezza questo momento.

]