Indietro
menu
A quasi 17 anni dalla morte

Aperta una nuova inchiesta sulla morte di Marco Pantani

In foto: Marco Pantani
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 22 nov 2021 11:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È stata riaperta per la terza volta l’inchiesta sulla morte di Marco Pantani. Si tratta di un fascicolo per omicidio, contro ignoti, aperto dopo l’invio dell’informativa della commissione parlamentare antimafia alla Procura riminese, nel 2019. Il Pirata fu trovato cadavere il 14 febbraio 2004 nel residence Le Rose di Rimini. La nuova inchiesta prende avvio dall’informativa inviata dalla Commissione parlamentare antimafia alla procura di Rimini con alcune dichiarazioni rese nel settembre del 2019 in commissione da Flavio Miradossa. Secondo Miradossa, pusher di Pantani, il ciclista sarebbe stato ucciso.

La madre Tonina Pantani, ora assistita dagli avvocati Fiorenzo e Alberto Alessi, ha chiesto di essere ascoltata ed è stata sentita per due ore in Procura.