Indietro
menu
Aperto nel 1959

Il bar Romani delle Celle tra le Botteghe Storiche di Rimini

In foto: la consegna del riconoscimento
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 ott 2021 12:02 ~ ultimo agg. 12:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche il Bar Romani di via Popilia nel quartiere Celle entra a far parte delle Botteghe Storiche del Comune di Rimini e degli itinerari disegnati dal progetto di Confcommercio per fare conoscere a turisti e riminesi l’identità del territorio. I fratelli Sante e Augusto Romani aprirono il Bar Romani nel 1959, poi nel 1962 passarono l’attività al terzo fratello, Andrea. Ora dietro al bancone c’è ogni giorno Rodolfo, figlio di Sante, che ha ufficialmente rilevato l’attività nel 1996, ma che dietro al bancone del Bar Romani ci è stato fin da ragazzino.
Tenevamo molto a diventare Bottega Storica perché il nostro bar è un luogo storico per i riminesi – spiega Rodolfo Romani. Ne siamo davvero orgogliosi. Il locale ha iniziato con la licenza di locanda e quel sapore familiare di ritrovo di comunità non lo abbiamo mai dimenticato. Le foto storiche appese alle pareti raccontano le epiche sfide di biliardo e boccette e quelle delle squadre di calcio che fin dagli anni Sessanta hanno portato con orgoglio il nome del quartiere Celle sui campi di tutta la provincia. Ancora, tra i tavolini, si racconta la storia sportiva di Rimini, essendo questo uno dei primi Club della squadra di calcio biancorossa sorti in città. Qui poi, è ancora possibile vedere le macchine da scrivere che erano messe a disposizione dei clienti quando il computer non esisteva, così come si può ammirare la storica collezione di whisky con bottiglie anche a fine Ottocento”.
Il Bar Romani è una pietra miliare della vita dei riminesi del quartiere Celle e non solo – dice il presidente di Confcommercio della provincia di Rimini Gianni Indino. Da qui è partito il tifo organizzato biancorosso negli anni Sessanta, qui la storia identitaria di Rimini e delle sue passioni è ben chiara ed è rimasta nel tempo. Sono felice che il Bar Romani, nostro storico socio di Confcommercio, possa fregiarsi del titolo di Bottega Storica. Sia noi come Associazione, sia i proprietari, ci siamo impegnati molto perché avvenisse. Un premio ad un’attività portata avanti da intere generazioni di riminesi e conosciuta ben al di fuori del quartiere”.

Notizie correlate