Indietro
menu
Dopo la pausa estiva

A Riccione riprende il cantiere del Lungomare Goethe, in attesa dell'ultimo stralcio

In foto: la vasca di laminazione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 2 ott 2021 11:34 ~ ultimo agg. 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Terminata la stagione estiva, è ripartito a Riccione il cantiere sul lungomare Goethe per gli ultimi interventi rimasti a completamento della prima parte di lungomare. 

Nei prossimi giorni verranno installate le vasche di laminazione per l’accumulo dell’acqua piovana, il tratto interessato nell’immediato è tra piazzale Aldo Moro escluso, nella parte retrostante il ristorante La Fattoria e via San Francesco. Si procederà a interventi di nuova pavimentazione e rinnovo del verde con piante ed essenze profumate. L’attuale impianto di pubblica illuminazione verrà smantellato per lasciare spazio ad un nuovo e a LED. Verranno ricavati luoghi per la sosta e la socializzazione, con le grandi foglie ombreggianti, ben visibili nel primo tratto, e sedute ergonomiche. Una grande piazza verde denominata Oasi sarà caratterizzata da una scenografica fontana, altro elemento distintivo della passeggiata. Un ulteriore intervento di riqualificazione investirà infine i giardini Ugo La Malfa con un parco giochi sul mare e un’area fitness dove praticare attività sportiva all’aperto.

E’ inoltre in fase di approvazione il progetto esecutivo dell’ultimo stralcio di lungomare compreso tra via San Francesco e il rio Marano.  “Un ultimo tratto in continuità progettuale con la parte già realizzata, tra verde, illuminazione e un’altra grande fontana ad effetto che restituirà alle persone spazi verdi e rigenerati dove muoversi in libertà e sicurezza”, sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Lea Ermeti.