Indietro
menu
L'exploit di Angelini

A metà seggi Sadegholvaad al 52%. Ceccarelli: ho chiamato per i complimenti

In foto: Enzo Ceccarelli in diretta su Icaro Tv.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 4 ott 2021 20:52 ~ ultimo agg. 22:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A poco più di metà dei seggi scrutinati (76 su 143) il candidato sindaco del centrosinistra Jamil Sadegholvaad è al 51,64% e si avvia alla vittoria. Un risultato che se venisse confermato lo eleggerebbe sindaco di Rimini senza andare al ballottaggio. Attardato Enzo Ceccarelli, candidato sindaco del centrodestra, attualmente al 32,54%, che ai microfoni di Icaro Tv ha sostanzialmente ammesso la sconfitta: “Ho chiamato Sadegholvaad per fargli i complimenti”.

L’ex vicensindaco  Gloria Lisi (appoggiata dal M5S) si attesta al momento all’8,81%. Matteo Angelini di 3V è al 4,28%, a seguire Mario Erbetta con l’1,89% dei voti e fanalino di coda Sergio Valentini di Rimini in Comune Diritti a Sinistra con lo 0,84%.

Pd primo partito a Rimini con il 27,65% dei voti, poi la Lega con il 14,07% tallonata da Fratelli d’Italia (13,12%). Crollo del M5S che non va oltre il 2,61%.