Indietro
menu
Con rammarico per primarie

SiAmo Rimini: due candidati per sostenere la coalizione di centrosinistra

In foto: il logo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 set 2021 10:50 ~ ultimo agg. 10:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo SiAmo Rimini specifica i motivi della conferma al sostegno del ticket Sadegholvaad-Bellini pur con il rammarico delle primarie chieste con forza ma non svolte. A rappresentare il gruppo nelle liste della coalizione di centrosinistra saranno in particolare due candidature: quella di Massimo Allegrini, già consigliere per due legislature, e quella di Alessandro Cesarò.


“Il gruppo di SiAmo Rimini ha atteso del tempo per dichiarare la sua definitiva posizione per le imminenti elezioni amministrative. Lo ha fatto perché voleva comprendere a fondo i motivi dell’accordo interno al PD, siglato da Petitti-Sadegholvaad. Si sono valutate, in sinergia con Emma, le possibilità concrete di poter apportare un miglioramento effettivo per la città, sui temi di maggior criticità. Ci siamo confrontati con le persone che andranno, in caso di vittoria, a rivestire ruoli istituzionali, molte delle quali erano per noi già interlocutrici importanti, trovando un terreno di condivisione programmatica e di metodo.
Dopo l’amarezza per le mancate primarie, di cui abbiamo da sempre ribadito con convinzione la necessità, non potevamo, alla luce di tali considerazioni, che porci a sostegno del ticket Sadegholvaad- Bellini, garantendo il nostro apporto concreto anche attraverso due candidature, espressione del nostro gruppo: Massimo Allegrini per il Pd e Alessandro Cesarò per Rimini Coraggiosa.
Affronteremo con Massimo e Alessandro questo percorso, come abbiamo fatto finora, con la convinzione che sostenerli, con Jamil sindaco, sia il risultato del lavoro svolto, negli anni, sul territorio e con i riminesi, scevro da qualunquismi di sorta e da protagonismi sterili, che, come si è notato anche in questa campagna elettorale, non possono che allontanare i cittadini dalla politica, da quella politica che noi riteniamo a sostegno della gente e di cui Massimo, in particolare, è stato protagonista in 10 anni da consigliere comunale (dal 2006 al 2016).
L’esperienza amministrativa di Massimo Allegrini e l’impegno nel sociale di Alessandro Cesarò sono un connubio perfetto per quell’ azione di politica partecipata che è obiettivo fondante di SiAmo Rimini. Auguriamo ad entrambi un grosso in bocca al lupo e auspichiamo che gli elettori ai quali ci rivolgiamo, ripongano in loro la stessa fiducia che abbiamo noi”.

Irina Imola
Carla Bonvicini
Vincenzo Gallo

Notizie correlate