Indietro
menu
investito mezzo milione

Si rinnova il parco mezzi della polizia locale di Rimini

In foto: alcuni dei nuovi mezzi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 set 2021 14:32 ~ ultimo agg. 14:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Con l’arrivo di 18 nuovi automezzi è stata completata la dotazione dei veicoli della Polizia Locale di Rimini. In totale sono 20 i nuovi mezzi a disposizione del corpo, se si contano anche i 3 nuovi pulmini di cui 2 come ufficio mobile, allestiti per l’infortunistica stradale (uno già in uso da circa un mese e l’altro in arrivo tra qualche giorno) e 1 come unità cinofila per il trasporto dei cani. L’investimento complessivo per acquisto e allestimenti è costato circa mezzo milione di euro, di cui 475.379,02 finanziati dal bilancio comunale e € 26.413 – per il mezzo del reparto cinofilo utilizzato in attività antidroga – finanziati da un fondo regionale legato al progetto denominato   “menti stupefacenti”.
Nella scelta dei mezzi è stata data particolare attenzione alla sostenibilità ambientale: 8 veicoli – modello “Lancia Ypsilon Hybrid” – sono, infatti, con alimentazione ibrida benzina/elettrico, per ridurre le emissioni e l’inquinamento atmosferico. Mezzi che, per il loro uso prevalete nel centro abitato, saranno assegnati al reparto di ‘mobilità e sicurezza stradale’. Ai mezzi ibridi si aggiungono anche 9 fuoristrada “Jeep Renegade 4×4” che si aggiungono ai 5 già in dotazione e che andranno a rinforzare tutti i reparti e i distaccamenti del territorio da nord a sud: da quello ‘mobile’, a quello di ‘mobilità e sicurezza stradale’, al distaccamento Centrale, quello di Miramare, di Viserba e il reparto di ‘edilizia e ambiente’.
Un’innovazione che comprende anche il reparto d’infortunistica, con 2 nuovi pulmini da ufficio mobile, modello ‘Citroen Jumpy’, allestiti per gli interventi d’emergenza e la gestione dei sinistri stradali e 1 autocarro modello ‘Porter’, adibito ed attrezzato per il trasporto dei cani che si aggiunge ai 2 mezzi già in dotazione al reparto cinofilo.
In totale ad oggi sono 64 i veicoli in uso, tra quelli con i colori e le scritte ufficiali e quelli senza alcuna identificazione, che vengono usati per i servizi in borghese oppure mansioni di tipo amministrativo. I nuovi mezzi manderanno in ‘pensione’ 20 veicoli datati, che saranno rottamati.
Notizie correlate