Indietro
menu
la polemica del giorno

Ceccarelli contro la nuova piazza: "E' pericolosa, andava transennata prima"

In foto: il gradone di piazza Malatesta incriminato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 29 set 2021 18:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Ieri (martedì, ndr) nella nuova piazza Malatesta sono avvenuti due gravi incidenti che si è tentato di mettere a tacere perché sollevano il problema della sicurezza della piazza, rifatta in maniera discutibile e pericolosa dal sindaco Gnassi. Sia fatta chiarezza e venga immediatamente garantita la sicurezza dei cittadini”. Enzo Ceccarelli, candidato sindaco del centrodestra, interviene su quanto accaduto ieri (vedi notizia) e attacca l’attuale primo cittadino.

“Le ‘veline’ che escono dal palazzo Garampi, che ci informano ininterrottamente di ogni atto dall’amministrazione 24 ore su 24, non hanno ancora parlato per il momento di questi due episodi, forse perché confermano i dubbi sulla sicurezza della piazza che, da settimane, è uno dei temi più discussi tra i cittadini – è l’accusa di Ceccarelli -. Appare evidente a tutti come quel gradone sia pericoloso e purtroppo quello che si temeva si è verificato. Auguriamo ai due feriti una pronta guarigione“.
Poi Ceccarelli pone degli interrogativi: “Resta in tutta la sua gravità il problema della sicurezza di quella piazza, così come restano senza risposte alcune domande – dice il candidato sindaco del centrodestra -. Perché il luogo degli incidenti non è stato transennato immediatamente per evitare altri episodi? L’area teatro degli incidenti non andrebbe posta sotto sequestro? Quali sono le responsabilità del sindaco e della Giunta per aver creato un ostacolo pericoloso, senza neppure prendersi la preoccupazione di averlo segnalato e illuminato adeguatamente? Speriamo che arrivino velocemente queste risposte e che si mettano in atto tutte le misure per evitare altri incidenti. Per quanto ci riguarda, non appena andremo al governo di questa città, sarà nostra cura rendere inoffensivo una volta per tutte il pericoloso gradone”.
Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.