Indietro
menu
Controlli di Polizia di Frontiera

Irreperibili durante l'isolamento fiduciario: denunciati dopo l'arrivo da Londra

In foto: Polizia di Frontiera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 22 ago 2021 07:29 ~ ultimo agg. 14:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito delle verifiche del rispetto della normativa anticovid, la Polizia di Frontiera di Rimini, nel mese di agosto, ha svolto controlli anche sui voli provenienti da Paesi aderenti allo Spazio Schengen. In agosto la Polizia di Frontiera in servizio all’aeroporto di Rimini ha controllato circa 5000 passeggeri su oltre 100 voli, elevate 14 sanzioni ai vettori e 6 ai passeggeri, per un totale di oltre 30.000 euro.

Su segnalazione dell’apposito ufficio della Ausl, si è provveduto al rintraccio di due passeggeri arrivati da Londra e per i quali era stato imposto un isolamento fiduciario di 5 giorni, che si sono resi irreperibili ai controlli della Asl presso l’indirizzo da loro dichiarato alla Polizia di Frontiera all’atto dell’arrivo.
I due cittadini rumeni, di 30 e 32 anni, sono stati rintracciati e denunciati in stato di libertà per “False dichiarazioni” rese sui moduli di autocertificazione relativamente al domicilio e sanzionati per aver violato ‘isolamento fiduciario.

ono stati intensificati i controlli per verificare che i passeggeri in arrivo fossero in possesso del green pass, assicurandone anche genuinità mediante appositi strumenti di verifica, o in alternativa che avessero effettuato il tampone nei tempi previsti dalla norma.

Notizie correlate