Indietro
menu
la decisione del magistrato

Accoltellamento di Ferragosto, provvedimento restrittivo per il feritore 17enne

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 20 ago 2021 19:40 ~ ultimo agg. 21 ago 08:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato raggiunto da un provvedimento restrittivo della libertà personale, emesso dal Tribunale dei Minorenni di Bologna, lo studente 17enne riminese – incensurato – che nel tardo pomeriggio di Ferragosto aveva accoltellato in piazzale Cesare Battisti, a Rimini, un marocchino di 19 anni al termine di una lite degenerata per futili motivi. Secondo la ricostruzione del Nor dei carabinieri di Rimini, il nordafricano avrebbe importunato con una serie di apprezzamenti non graditi la sorella della fidanzata del minore. Tra lui e il tunisino è nato un diverbio sfociato in spintoni e manate, conclusosi con l’accoltellamento. Il riminese, infatti, aveva estratto un coltello e colpito all’addome il 19enne, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena.

Ieri sera il magistrato inquirente, concordando con le risultanze investigative dei carabinieri di Rimini, che hanno svolto le indagini, ha disposto per lo studente riminese – denunciato per lesioni personali aggravate – la permanenza in abitazione, in attesa di essere sentito direttamente dal magistrato per i minorenni.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.