Indietro
menu
arrestato dalla polizia

Sequestra l'ex compagna e la stupra in autostrada

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 20 lug 2021 17:27 ~ ultimo agg. 21 lug 13:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Orrore lungo l’A1, nel tratto compreso tra i caselli di Cassino e Caianello, dove una donna che vive e lavora a Rimini è stata selvaggiamente picchiata e poi violentata dall’ex compagno (che come lei vive a Rimini) all’interno della sua auto in una piazzola di sosta dell’autostrada.

La vittima, diretta in Campania, sua terra d’origine, è stata intercettata dall’uomo in provincia di Terni. E’ lì che il pullman sul quale viaggiava si era fermato per una sosta in autogrill ed è lì che è iniziato l’incubo. La donna, infatti, è stata afferrata dall’ex compagno e caricata con la forza nella sua auto. E’ stata privata del cellulare e malmenata. Poi l’uomo si sarebbe messo in viaggio in direzione Campania per poi fermarsi in una piazzola di sosta lungo l’A1 e abusare della donna. Che ha cercato di difendersi dalle iniziali percosse dell’uomo, prima di essere immobilizzata e violentata.

A salvare la vittima è stata una pattuglia della sottosezione della polizia Stradale di Cassino in servizio tra i caselli di Cassino e Caianello. Gli agenti, in transito, hanno notato un uomo e una donna che discutevano animatamente all’interno di un’auto ferma in una piazzola di sosta. L’uomo, in particolare, sembrava alzare le mani sulla donna. Che vedendo transitare la pattuglia è riuscita con una mossa repentina a dileguarsi dal suo aguzzino e scendere dalla vettura. Con i vestiti strappati e il volto tumefatto, è stata soccorsa dagli agenti mentre l’ex compagno la inseguiva lungo la corsia d’emergenza.

Arrestato con le accuse di violenza sessuale e lesioni, l’uomo è stato condotto nel carcere napoletano di Poggioreale. La donna, invece, dopo essere stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino, in provincia di Frosinone, dove i medici hanno accertato l’avvenuta violenza sessuale, è stata messa sotto protezione.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
FOTO
di Redazione