Indietro
menu
L'inaugurazione

Formazione per il territorio. Nasce la Academy del Gruppo Maggioli

In foto: L'Academy
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 7 lug 2021 19:26 ~ ultimo agg. 8 lug 12:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una moderna a tecnologica Academy che propone percorsi per i propri dipendenti ma anche per studenti delle superiori e universitari, in un dialogo tra pubblico e privato che vuole essere valore aggiunto per il territorio. E’ stata inaugurata ufficialmente questa mattina a Santarcangelo la Academy del Gruppo Maggioli.

Questo spazio è un centro di formazione continua per le persone del Gruppo, per far crescere le nostre competenze ed essere sempre in linea con quanto chiesto dal mercato, pronti non solo a cavalcare l’onda del cambiamento, ma ad anticiparlo. In una parola: pronti a innovare”. – ha detto in apertura Cristina Maggioli, Consigliere delegato alle Risorse Umane del Gruppo Maggioli – “Il nostro Gruppo ha tante anime collegate da un filo conduttore: la ‘Tecnologia’ e su questo tema viaggia la nostra formazione. Sviluppo Informatico, Data Science, Project Management e Cybersecurity, sono i temi che abbiamo sviluppato partendo dalle esigenze interne e che continuiamo ad alimentare grazie alle nostre competenze”.

Nato come spazio destinato alla condivisione della conoscenza, Maggioli Academy vuole confermare anche il senso di appartenenza al territorio nel quale è nata l’azienda, la Romagna. “Crediamo che le imprese leader debbano divenire luoghi di educazione professionale, formando competenze avanzate, non solo per un proprio immediato utilizzo interno, ma soprattutto per il consolidamento di una conoscenza diffusa e aperta, base stessa di sviluppo condiviso. Per questi motivi i nostri professionisti formano ogni anno circa 100 studenti di istituti del territorio affinché siano pronti per l’ingresso nel modo del lavoro. E da questo nasce il claim ‘Nutre il Gruppo e Alimenta il Territorio – conclude Cristina.

Tra i progetti pronti a partire nella sede di via Emilia un corso in cybersecurity che inizierà a settembre e la collaborazione a nuovo corso di Laurea nell’ambito informatico.

La sinergia sia sulla parte di ricerca e innovazione, ma soprattutto sulla parte di formazione è fondamentale per colmare quel gap che abbiamo in Italia in termini di formazione della fascia giovanile, soprattutto per i profili tecnici  ha spiegato Francesco Ubertini, Magnifico Rettore dell’Università di Bologna – Per il futuro del nostro paese è fondamentale un grande investimento. Un cambiamento che può avvenire lavorando insieme: con spazi condivisi, progettando e dividendoci i compiti all’interno percorsi formativi”.

Durante la giornata è stato presentato anche un nuovo corso di laurea professionalizzante in Tecnologie dei sistemi informatici che vede il Gruppo Maggioli nel Board e che ha l’obiettivo di formare professionisti in grado di progettare, sviluppare e gestire sistemi e applicazioni in ambito informatico, in particolare quelli operanti in rete e dispiegati in cloud su piattaforme di virtualizzazione e su sistemi embedded, concentrando l’interesse principalmente sugli aspetti software e di configurazione software dei sistemi.

Questo e altri corsi che stiamo aprendo, sono definiti ad orientamento professionale – ha aggiunto Ubertini – ossia che sono percorsi innovativi co-progettati e gestiti con le aziende e che prevedono tre anni di laboratorio, stage e didattica in aula. In questo momento l’interesse delle aziende è altissimo. E’ più forte la domanda dell’azienda rispetto alla nostra capacità di mettere in campo laureati.  Vogliamo crescere velocemente e in tre o cinque anni, dobbiamo arrivare a formarne e ammetterne in questi percorsi innovativi in Emilia-Romagna almeno mille all’anno”.

 

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
booked.net