Indietro
menu
Ripartenza col freno

4.000 passeggeri nel mese di giugno per l'aeroporto Fellini

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 23 lug 2021 14:18 ~ ultimo agg. 14:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono 4.019 i passeggeri che hanno volato nel mese di giugno dall’aeroporto Fellini (4.366 contando anche l’aviazione generale). Rispetto al giugno 2019 (prepandemia) si registra un calo di quasi il 93%. Complessivamente i primi sei mesi dello scalo riminese parlano di 4.322 passeggeri commerciali, di fatto tutti concentrati nel mese di giugno che ha segnato la ripartenza del Fellini. Da sottolineare positivamente gli 809 passeggeri nazionali: si tratta dei primi che hanno sfruttato il nuovo collegamento Ryanair con Cagliari partito il 17 giugno. Da luglio è attivo anche quello con Palermo. A pesare sull’andamento del Fellini, oltre a tutte le incognite legate al covid, sono le criticità dei collegamenti (di fatto bloccati causa pandemia) con l’est e in particolare la Russia che è sempre stato il principale bacino d’utenza (incoming) dell’aeroporto riminese.
Impossibile, al momento, un confronto con l’andamento dello scalo Ridolfi di Forlì che ancora non risulta nelle statistiche di Assoaeroporti.