Indietro
menu
Anche un percorso 'francescano'

Via libera a due nuovi percorsi in sicurezza a Santarcangelo

In foto: un rendering di via Togliatti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 28 giu 2021 13:43 ~ ultimo agg. 13:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
La Giunta comunale di Santarcangelo ha dato il via libera ai progetti per due nuovi percorsi in sicurezza, la cui realizzazione è prevista per i prossimi mesi: il primo riguarda i percorsi protetti delle vie Togliatti, Silvio Sancisi e XXIV Maggio, mentre il secondo è relativo a un tratto di via Trasversale Marecchia a ridosso del ponte sul fiume.
Nel tratto di via Togliatti compreso fra la scuola dell’infanzia Margherita e via XXIV Maggio, è previsto un percorso a raso della lunghezza di 260 metri protetto da fittoni in ghisa. Il tracciato si estenderà per ulteriori 50 metri anche in via XXIV Maggio, mentre in via Silvio Sancisi il marciapiede esistente (lato centro storico) verrà completamente rifatto e ampliato. Inoltre, in corrispondenza della scuola verrà realizzato un marciapiede sopraelevato della larghezza di due metri, mentre sul lato opposto di via Togliatti, la banchina stradale verrà risistemata e bonificata attraverso un intervento che prevede l’asfaltatura e la creazione di una ventina di posti auto. L’esecuzione delle opere, il cui costo è di poco inferiore ai 100mila euro, è affidato alla società in house Anthea, mentre per quanto riguarda la tempistica, la realizzazione sarà ultimata in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico.
Fa invece parte dei Cammini religiosi di San Francesco il tratto di percorso protetto previsto in via Trasversale Marecchia fra il ponte sul fiume e l’area di sosta del lago Santarini per il quale l’Amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento di 82.235 euro dal Ministero dei Beni Culturali. La finalità del progetto è quella di valorizzare il percorso di interesse storico, culturale e religioso legato alla figura del frate di Assisi, incrementando la frequentazione dei luoghi di pellegrinaggio del Santo con percorsi sicuri nella cosiddetta modalità lenta-dolce, aumentando l’offerta turistica del territorio. Anche per realizzare questo secondo intervento l’Amministrazione comunale si avvarrà della società Anthea.
“Diamo il via alla realizzazione di queste nuove connessioni che mettono a sistema e completano la rete delle ciclabili che dalla cittadella dello sport e da via Buozzi consente di raggiungere in sicurezza la scuola dell’infanzia Margherita e la media Saffi fino ad arrivare ai “borghi” e piazza Ganganelli”, commenta la vice sindaca e assessora ai Lavori pubblici Pamela Fussi. “Mettere in sicurezza via Togliatti – continua – significa infatti aggiungere un altro importante tassello ai percorsi casa-scuola, uno dei nostri obiettivi per favorire la mobilità lenta, una necessità evidenziata anche dai cittadini interpellati in occasione della redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile”. “Il tratto di percorso protetto in via Trasversale Marecchia – conclude la vice sindaca Fussi – si inserisce invece nel progetto già al vaglio dell’Amministrazione comunale per collegare con una pista ciclabile la frazione di San Martino dei Mulini con il Capoluogo”.