Indietro
menu
per i mezzi pesanti

Sottopasso via Portofino. La problematica segnalata da un lettore

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 20 giu 2021 11:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Aperto da pochi giorni, dopo lunghe attese, il sottopasso di via Portofino a Marebello è al centro di una segnalazione di un lettore. La problematica, in particolare, riguarda i mezzi pesanti che procedono da sud a nord su viale Regina Margherita e che non hanno la possibilità di svoltare nel sottopassaggio.
Volevo segnalare una problematica piuttosto seria: la viabilità delle vie adiacenti al nuovo sottopasso non permette a chi arriva da Via Regina Margherita, da sud in direzione nord, di poter accedere al nuovo sottopasso. In pratica gli automezzi dovrebbero arrivare fino a Bellariva e poi tornare indietro; ma a quel punto è molto più conveniente proseguire di 200-300 metri fino a Via Chiabrera e attraversare la ferrovia in quel punto. Ovviamente i mezzi leggeri hanno ancora a disposizione il vecchio sottopasso di Via Siracusa, che però non permette l’attraversamento ai mezzi più alti. E credo che il nuovo sottopasso sia stato realizzato proprio per sopperire a questo problema. Ipotizzare un semaforo o una rotonda all’incrocio tra le Vie Portofino e Regina Margherita davanti all’Ist. Alberghiero potrebbe essere una soluzione“.
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.