Indietro
menu
Stasera il debutto

Ritratti d'autore trova casa al Belvedere di piazzale Kennedy

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 2 giu 2021 09:13 ~ ultimo agg. 1 giu 21:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inaugura questa sera a Rimini “Ritratti d’autore” che ha come protagonisti gli artisti della scuola d’arte Umberto Folli. Novità della quinta quinta edizione la location della piccola Montmartre riminese che si svolgerà, accanto al nuovo Belvedere, in Piazzale Kennedy

Insieme all’organizzatore e ideatore dell’evento Roberto Brolli, gli artisti che si avvicendano ogni mercoledì dell’estate sono gli allievi della scuola d’arte di Miramare di Rimini Umberto Folli: Enzo Berardi, Morena Berlino, Marco Berlini, Claudia Berardi, Gianni Caselli, Luigi Deta, Liliana Rosa Quadrelli, Eliseo Calcinari Ansidei, Luciana Martelli, Walter Petroncini

In omaggio a Rimini e la vita sociale e di accoglienza turistica così duramente provata, noi artisti partiamo proprio nella serata del 2 giugno, Festa della Repubblica, tant’è che abbiamo ideato una bandiera con i disegni di solamente una minima parte delle persone alle quali abbiamo realizzato il ritratto.”  spiega Brolli.

E prosegue: “Con le distanze giuste e sotto le stelle delle belle serate d’estate riminesi, sapremo garantire che non si formino assembramenti tra chi ammira gli artisti”.

Tutto il ricavato delle donazioni per i ritratti realizzati dagli artisti sarà  destinato a Rimini Ail, l’associazione Italiana contro le leucemie, a cui quest’anno si aggiunge l’associazione Basta Plastica in Mare Network, data appunto la sede stabile sul mare, che ne segnala e contraddistingue l’attenzione per la salubrità dell’ambiente e delle persone.

L’atelier all’aria aperta si svolgerà ogni mercoledì sera tra le 21.30 e le 23.30 per giugno, luglio, agosto e settembre.

Il debutto di questa sera vedrà ospite l’assessore alla attività economiche Jamil Sadegholvaad, insieme ai rappresentanti delle associazioni Ail e Basta Plastica in Mare Network, a cui è destinato il ricavato delle offerte libere che volontariamente le persone ritratte lasciano nella cassetta trasparente.

Notizie correlate
di Redazione