Indietro
menu
denunciato dalla polizia

Entra in tribunale con un coltello di 21 centimetri: doveva incontrare l'ex compagna

In foto: lo scanner all'ingresso del tribunale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 16 giu 2021 16:49 ~ ultimo agg. 17 giu 12:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ieri mattina la polizia di Stato ha denunciato un 45enne, residente nel Ferrarese, trovato in possesso di un coltello, nascosto all’interno del proprio marsupio, all’ingresso in tribunale a Rimini.

L’uomo, che doveva accedere al Palazzo di Giustizia per prendere parte ad un incontro con la propria ex compagna, è stato fermato dai vigilantes che sorvegliano l’entrata. All’atto dei controlli, dal monitor collegato allo scanner a raggi x,  le guardie giurate hanno notato la presenza del coltello, nascosto nel marsupio che il 45enne teneva legato in vita. “Mi sono dimenticato di toglierlo”, si è giustificato una volta scoperto.

Il coltello in questione, a serramanico e della lunghezza complessiva di 21 centimetri, di cui 10 di lama, è stato sequestrato. L’uomo invece è stato denunciato per porto abusivo di armi.

Notizie correlate