Indietro
menu
animare le vetrine sfitte

Da "Quella volta a Riccione" nasce l'associazione CreArTe

In foto: i primi 25 associati
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 mag 2021 14:56 ~ ultimo agg. 15:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quella volta a Riccione” cresce e diventa anche associazione culturale: CreArTe. L’ideatrice del format, Roberta Pontrandolfo ha già riunito attorno alla nuova realtà 25 persone, incontrate durante le sue interviste in giro per la città. Con lei, che è presidente di CreArTe, anche Veronica Villa, vice presidente e Alina Selenski, segretario-tesoriere. Obiettivo dell’associazione valorizzare l’espressione creativa dell’identità territoriale, facendo diventare la città, un grande teatro a cielo aperto. “Vogliamo animare le vetrine – spiega Roberta -, quelle spente perché sfitte. I turisti, quando passeggiano, devono avere un’immagine della città sempre al passo con l’artePerché non dare spazio agli artigiani affinché possano anche insegnare nelle botteghe, come una volta, il loro mestiere e le loro arti alle nuove generazioni ed ai turisti che magari vorrebbero trascorrere qualche ora davanti alla maestria di uno scultore, ceramista, decoratore, pittore, calzolaio, liutaio ma anche musicista, cantante, ballerino?”

Noi siamo pronti per rianimare Riccione, in quanto portatori di IDEE per la città che è chiamata a ritrovare se stessa ripartendo dalla storia avviata decenni fa che ha caratterizzato la Perla Verde come avanguardia. Data la nostra storia e l’emergenza che stiamo vivendo, ci sentiamo in dovere di portare avanti ciò che ha caratterizzato la nostra identità nel tempo valorizzando, piuttosto, la mediocrità commerciale“.

 

I 25 soci fondatori:

Roberta Pontrandolfo, Alina Selenski, Veronica Villa, Elia Scarponi, Elisa Serafini, Giorgio Giulianelli, Olmer Scarponi, Eva Germani, Dino Saponi, Filiberto Filanti, Ana Milanovic, Beatrice Facchini, Francesca Abbati, Jessica Sorbello, Mattia Pangrazi, Monica Fabbri, Simona Mulazzani, Anamaria Dascalu, Ambra Vichi, Beatrice Rosa, Danilo Visconti, Renzo Catoni, Luigina Tasini, Filippo Tirincanti

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.