Indietro
menu
Candidato: quasi fatta?

Centrodestra compatto ma per il nome c'è ancora da attendere

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 24 mag 2021 13:03 ~ ultimo agg. 25 mag 10:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una conferenza stampa (presenti anche tanti consiglieri comunali) per dire che il centrodestra procede compatto verso le amministrative a Rimini. Ma del nome del candidato ancora nessuna traccia, salvo che si tratta di un personaggio civico, noto e che deve ancora sciogliere gli ultimi dubbi legati al proprio lavoro e ad eventuali incarichi attualmente ricoperti. Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia non si sbottonano. La possibilità però di ripiegare su un candidato politico, secondo l’onorevole del Carroccio Jacopo Morrone, sarebbe appena dello 0,1%.

Un ringraziamento arriva ai tanti che si sono fatti avanti in queste settimane dando la loro disponibilità (da Ravaglioli a Zoccarato, solo per restare nella Lega). A parlare anche il senatore Antonio Barboni di Forza Italia e il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Michele Barcaiuolo. L’obiettivo, dicono, è partire dal 48% raccolto nelle regionali del gennaio 2020 per vincere già al primo turno. Per farlo però la parola d’ordine è “allargare”. Dialogo aperto, dice Morrone, con i civici e anche con Paesani per far confluire da subito la sua lista nella coalizione. Il centrodestra vede Rimini come il comune più contendibile tra i capoluoghi al voto in Emilia Romagna.

Notizie correlate