Indietro
menu
Lisi: finora buon riscontro

Vaccinazioni a Rimini. Prosegue il servizio di trasporto per anziani

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 29 mar 2021 13:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da diversi giorni il Comune di Rimini, grazie ad una convenzione con gli operatori taxi e Ncc (noleggio con conducente), ha attivato un servizio di trasporto gratuito per gli anziani in difficoltà e soli per poter raggiungere i punti vaccinali. Una forma di sostegno rivolta in particolare agli over 70 che hanno delle difficoltà a spostarsi in autonomia, o che non possono contare per i più svariati motivi sull’appoggio di un parente o di una persona di fiducia.

Per attivare il servizio di trasporto gratuito con taxi o Ncc occorre chiamare il Comune di Rimini al numero 0541.704969. Il Comune di Rimini ha previsto anche l’iniziativa “Taxi Agevolato”, un rimborso per le spese sostenute per il trasporto verso le strutture sanitarie pubbliche o private, anche fuori Comune da parte di specifiche categorie (persone con difficoltà certificate nella mobilità o affette da patologie, donne in stato di gravidanza, disoccupati e persone che si trovano in una situazione di fragilità economica). Per ottenere il rimborso è necessario presentare domanda al Comune di Rimini (Ufficio Bandi – Via Ducale 7, tel. 0541 704689). 

Commenta il vicesindaco Gloria Lisi: “In questa prima fase l’iniziativa ha ottenuto un buon riscontro, anche grazie al filo diretto con Auser, consentendoci di dare una risposta già a decine di nostri anziani che hanno potuto contare su un servizio che non solo va incontro alle esigenze delle persone più fragili, ma che consente anche di garantire a chi ne usufruisce percorsi sicuri, protetti da assembramenti, ed alleviare anche preoccupazioni nel momento in cui ci si appresta ad affrontare un momento così particolare anche emotivamente come quello della vaccinazione. La priorità oggi infatti, a tutti i livelli, è quello di mettere in campo tutte le azioni possibili per favorire la buona riuscita di una campagna vaccinale che rappresenta la chiave di volta nella guerra contro il virus e che confidiamo possa avere nelle prossime settimane l’accelerazione e l’efficientamento che tutti noi attendiamo”

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO