Indietro
menu
Decisione in giunta a Rimini

Niente retta per i giorni di chiusura degli asili nido e scuole infanzia comunali

In foto: un asilo vuoto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 17 mar 2021 14:41 ~ ultimo agg. 15:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta comunale di Rimini ha deliberato ieri l’esonero dal pagamento della retta scolastica nel periodo di sospensione del servizio dovuta all’emergenza sanitaria da Covid 19. L’abbattimento delle rette – che riguarda anche le famiglie che hanno iscritto il loro bimbo ai 3 nidi per l’infanzia dell’Asp Valloni – è riferito al periodo che va dall’8 di marzo fino al 6 di aprile, in relazione alla sospensione di tutte le attività scolastica educative e didattiche. Una minore entrata di oltre 250mila euro in favore di tutti gli iscritti che potranno usufruire di uno sconto del 75 % sulla retta per il mese di marzo e del 25 % sulla retta per mese di aprile.

“Un impegno considerevole – precisa Mattia Morolli, assessore ai Servizi Educativi – considerata la minore entrata e l’impegno economico cui comunque deve fare fronte il Comune, legato a tutti costi di gestione, ma è una misura indispensabile per venire incontro alle esigenze di  tutte le famiglie che in questo periodo stanno affrontando, di nuovo, un altro momento delicato dovuto al confinamento in casa con i proprio figli,  per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica, che a Rimini ha visto la chiusura di tante sezioni per nidi e materne”. 

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini