Indietro
menu
arrestata una 51enne

Ruba orecchini e si scaglia contro la negoziante, parapiglia in pieno centro

In foto: una Volante in centro storico
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 29 gen 2021 13:23 ~ ultimo agg. 16:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha nascosto degli oggetti di bigiotteria nella borsa e, credendo di non essere vista, ha cercato di allontanarsi dal negozio senza pagare. Solo che la titolare si è accorta dei suoi movimenti strani e le ha bloccato la porta. Ne è nata una violenta colluttazione con successivo inseguimento, terminato con l’intervento della polizia.

Il furto, trasformatosi poi in rapina impropria, è avvenuto ieri pomeriggio a Rimini, in un negozio di corso d’Augusto. E’ lì, intorno alle 15.45, che una 51enne brasiliana è entrata con un’amica per dare un’occhiata ad alcuni prodotti di bigiotteria. Solo che anziché comprare regolarmente la merce, ha pensato di rubarla nascondendo nella borsa cinque paia di orecchini, un anello e un braccialetto. La titolare, che non si è lasciata distrarre, l’ha scoperta e le ha impedito la fuga, chiamando nel frattempo la polizia. Mentre l’amica della brasiliana è riuscita ad uscire, lei è rimasta bloccata all’interno del negozio ed è andata su tutte le furie.

Davanti alla richiesta della negoziante di mostrare il contenuto della sua borsa, la brasiliana ha tirato fuori degli orecchini e glieli ha lanciati contro, poi l’ha spintonata ed è scappata. La titolare, senza darsi per vinta, l’ha inseguita riuscendo a raggiungerla in via Serpieri. Qui le due donne sono venute di nuovo a contatto, con la brasiliana che prima l’ha colpita con alcune manate poi l’ha strattonata nel tentativo di farla cadere a terra. “Ti uccido”, è stata una delle minacce rivolte alla negoziante, che si è vista lanciare anche una confezione di carne e una spazzola per capelli.

L’arrivo dei poliziotti delle Volanti ha impedito che la ladra potesse scagliarsi con ancora più ferocia contro la vittima, incredula davanti a tanta violenza. La 51enne, che ha alle spalle precedenti per furto e rapina, è stata bloccata e arrestata. Nella borsa aveva ancora alcuni degli oggetti di bigiotteria rubati. In giornata comparirà davanti al giudice per la direttissima.