Indietro
menu
a cattolica

Ruba formaggi per 220 euro e spintona commessa. Ma a fare la spesa c'è anche un carabiniere

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 5 dic 2020 10:16 ~ ultimo agg. 6 dic 10:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della Tenenza di Cattolica venerdì pomeriggio hanno tratto in arresto per tentata rapina un 36enne campano, pregiudicato.

L’indagato, dopo essere entrato al Conad Diamante di via Ravel, a Cattolica, ed aver fatto incetta di formaggi per un valore di circa 220 euro, ha attraversato le barriere antitaccheggio tentando la fuga, ma è stato bloccato dal personale della sicurezza. L’uomo, però, mentre veniva accompagnato presso gli uffici amministrativi del supermercato, ha ingaggiato una breve colluttazione con commessi e personale della security: una commessa, spintonata violentemente a terra, ha ricevuto dieci giorni di prognosi in seguito alle lesioni riportate nella caduta. Il ladro è riuscito così a divincolarsi e a dileguarsi nuovamente.

Per sua sfortuna, in quel momento stava facendo la spesa anche un maresciallo che, udito il trambusto e visto un uomo correre tra le corsie, ha abbandonato il suo carrello e si è messo all’inseguimento del 36enne, riuscendo a bloccarlo all’uscita del supermercato con la collaborazione di alcuni clienti e della pattuglia dei carabinieri di Cattolica, nel frattempo arrivata sul posto.

Una volta immobilizzato, il 36enne è stato condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per il reato di tentata rapina. E’ stato poi accompagnato nel carcere di Rimini, dove rimarrà in attesa della convalida del provvedimento.