Indietro
menu
messa con il vescovo

Restaurata l'urna del Santo Amato a Saludecio

In foto: l'urna riqualificata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 30 nov 2020 12:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Saludecio è stata restaurata la storica urna del Santo Amato Ronconi, che si trova nella chiesa di San Biagio in pieno centro storico. Il 23 novembre, nel sesto anniversario della Santificazione di Amato Ronconi, il vescovo Mons. Francesco Lambiasi ha presieduto la S.Messa, a cui ha partecipato la cittadinanza e una rappresentanza dell’amministrazione comunale con il Sindaco Dilvo Polidori e l’assessore alla Cultura Gigliola Fronzoni.

I lavori di ripristino sono stati finanziati dall’assocazione “Amici di Suor Clementina”, con il contributo del Comune di Saludecio. Iniziati il 5 ottobre si sono conclusi il 18 novembre, pochi giorni prima dell’anniversario.

Siamo intervenuti con un trattamento di disinfestazione anaerobica in anossia con azoto – spiega l’assessore Fronzoniquindi con un trattamento antitarlo eseguito mediante impregnazione con permetrina ed infine con la pulitura delle finiture dorate e laccate. In questo modo l’urna (o Arca come la chiamano i restauratori) è tornata all’antico splendore del 1930 quando fu inaugurata. Da tanto tempo necessitava di una conservazione e di un restauro di questo tipo. Il prossimo anno prenderemo in considerazione pure il restauro anche della prima cassa della sepoltura, risalente all’anno 1292 e di altri elementi storici della bellissima Chiesa”.

Le parole del vescovo, semplici e molto profonde hanno toccato i nostri cuori e ci hanno riempito di gioia. Parole come speranza, condivisione, accoglienza sono da sempre in linea anche con la storia del nostro Santo”.

Notizie correlate
di Redazione