Indietro
menu
fermato dalle volanti

Fugge dai domiciliari e scrive alla ex che maltrattava: arrestato 31enne riminese

In foto: Repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 26 nov 2020 14:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non solo è evaso dagli arresti domiciliari, ma continuava anche a tormentare l’ex compagna con continui messaggi, nonostante il divieto di comunicare con lei. Ieri pomeriggio una pattuglia delle Volanti della questura di Rimini, mentre transitava in via Roma, ha notato un soggetto che, alla vista dei poliziotti, ha subito distolto lo sguardo dalla pattuglia fingendo di guardare una vetrina.

Un atteggiamento che ha indotto gli agenti a fermarlo per un controllo. L’uomo, un riminese di 31 anni, risultava in regime di arresti domiciliari dall’11 novembre scorso. Arrestato per evasione, al 31enne è stata contestata la violazione del divieto di comunicare, anche a mezzo telefonico, con l’ex compagna. Dagli accertamenti, infatti, è risultato che solo nella giornata ieri aveva contattato molte volte la donna su WhatsApp.

Prima essere sottoposto agli arresti domiciliari, il giovane era finito in carcere per un mese con l’accusa di per maltrattamenti in famiglia, estorsione, furto e indebito utilizzo di carte di credito nei confronti della ex compagna.

 
Notizie correlate
di Redazione