Indietro
menu
Intervista al dottore Boschini

Covid. San Patrignano: ancora un centinaio di positivi ma focolai sotto controllo

In foto: La comunità di san Patrignano
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 19 nov 2020 13:56 ~ ultimo agg. 17:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Settimane di apprensione nella comunità terapeutica di San Patrignano, che ad inizio novembre aveva comunicato un numero di contagi importanti tra i ragazzi in percorso terapeutico e all’interno della casa alloggio per pazienti con Aids. Oggi nella trasmissione di Icaro Tempo Reale ha fatto il punto sull’evoluzione della situazione il responsabile medico Antonio Boschini.

Negli ultimi giorni di ottobre due distinti focolai sono scoppiati nella comunità terapeutica di San Patrignano a Coriano. 40 i contagi tra i pazienti terminali di Aids ospiti della casa alloggio e circa 70 tra i ragazzi in recupero dalla droga. La comunità è subito corsa ai ripari per contenere la diffusione del virus. La casa alloggio è stata trasformata in reparto covid grazie al prezioso aiuto dell’Ausl e questo ha permesso di non far esplodere la situazione, anche se purtroppo ci sono state 4 vittime.

Per i ragazzi in percorso terapeutico rimasti contagiati per fortuna al momento non c’è stata nessuna complicanza sanitaria particolare. Chi presenta sintomi fa subito un test rapido e viene accolto in una zona filtro in attesa del tampone. Per i positivi è stata predisposta una sorta di albergo covid dove i ragazzi trascorrono il periodo di isolamento.