Indietro
menu
Misure più rigide

Nuovo Dcpm. Ipotesi: stretta su movida, stop all'alcol dopo le 21 e al calcetto

In foto: Giuseppe Conte
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 11 ott 2020 12:05 ~ ultimo agg. 17:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’incremento quotidiano di contagi anche in Italia potrebbe portare il Governo a varare in anticipo il nuovo dpcm: non mercoledì ma già lunedì sera. Sui contenuti del documento i confronti sono in corso e ci sono varie ipotesi in campo. Si prevede un freno alla movida con il divieto di vendere alcolici da asporto dopo le 21 o 22 e di sostare davanti ai locali. Alle 24 potrebbe poi scattare la chiusura di bar e ristoranti. Visto che i dati mostrano poi che il contagio avviene principalmente tra parenti e amici, si ipotizza anche un freno alle feste private, anche in casa, e un limite di massimo trenta persone ai tavoli nei locali e nelle sale per cerimonie. Ma non solo. Potrebbe infatti arrivare anche il nuovo stop agli sport amatoriali di contatto, come il calcetto e il basket. Sembra che sia in discussione anche un abbassamento dei limiti di capienza per il trasporto pubblico. Sui quotidiani si parla anche di possibili novità sulla quarantena di chi è entrato in contatto con persone positive al virus, con una riduzione dell’isolamento fiduciario da 14 a 10 giorni.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione