Indietro
menu
Salvataggio fino al 13 settembre

A Riccione spiagge libere attrezzate fino a fine ottobre

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 7 set 2020 14:36 ~ ultimo agg. 15:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le spiagge libere di Riccione non chiudono: la stagione balneare, meteo permettendo, andrà avanti fino al 30 ottobre, e i  turisti che vorranno usufruire delle 17 spiagge libere che offre la “Perla Verde”, troveranno almeno fino al 15 ottobre, gli allestimenti per i distanziamenti previsti dalle normative sanitarie nazionali. I protocolli sanitari sono diffusamente noti e restano in vigore fino alla fine dello stato emergenza al 15 ottobre. Fino a questa data quindi nelle 10 spiagge libere più grandi, resteranno la passerella larga 3 metri e i posti contrassegnati con paletti e corde, larghi 12 metri quadrati.

L’attività balneare invece e quindi il servizio di salvataggio si concluderà il 13 settembre. Si è invece concluso a fine agosto il servizio di Croce Rossa Italiana, Comitato di Riccione e Croce Blu, comitato di Riccione sulle spiagge libere. “Siamo stati presenti da piazzale Roma, anche con la postazione fissa e la tenda della Croce Rossa, fino alle spiagge libere del confine sud di Riccione – racconta Roberto Silvestri, presidente del Cri Comitato di Riccione – Devo dire che la stagione è andata molto bene. Le persone accoglievano bene la nostra presenza forse perché abbiamo una divisa rassicurante”. “Abbiamo prestato servizio su piazzale Azzarita e in zona 122 con tre volontari al giorno, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17 – spiega Giorgio Mignani, presidente Croce Blu Riccione -. Ci sono stati giornate davvero affollate nelle spiagge libere di Riccione ma devo dire che il bilancio è positivo perché i turisti sono stati educati e i distanziamenti sempre rispettati”.

Bilancio positivo anche per il servizio di trenino messo a disposizione dal Comune di Riccione per i turisti che soggiornano nelle strutture della Perla Verde. Raccogliendo le richieste degli operatori turistici, bagnini e albergatori, per una più omogenea distribuzione dei bagnanti lungo tutto il litorale riccionese, il Comune di Riccione ha messo a disposizione fino al 23 agosto, il trenino gratuito con due vagoni che ha viaggiato sulla tratta viale Torino, viale Milano e viale D’annunzio e vice versa, dalle 8 del mattino fino alle 20.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione