Indietro
menu
Le nuove scadenze

A Bellaria nuova proroga per Tari e Cosap

In foto: Filippo Giorgetti negli studi di Icaro Tv
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 lug 2020 12:33 ~ ultimo agg. 13:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina si accinge ad approvare un’ulteriore proroga per il pagamento del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap) e della Tari. La scadenza, già posticipata dal 31 marzo al 31 luglio, ora è stata spostata al 31 agosto per entrambe le imposte.

I provvedimenti saranno al vaglio dell’aula nel prossimo Consiglio Comunale di giovedì 30 luglio”, specifica il Sindaco Filippo Giorgetti. Che sottolinea: “Riteniamo che questo mese in più a disposizione di famiglie ed aziende, rappresenti un aiuto prezioso in un momento nel quale, dopo un avvio difficile, anche la stagione turistica sta progressivamente prendendo corpo: dando ossigeno e liquidità alle nostre imprese.

Tari e Cosap già gli scorsi mesi sono state oggetto di provvedimenti specifici all’interno di un pacchetto di interventi anti crisi da 1.142.000 euro di risorse comunali. L’esenzione Cosap dal primo maggio al 31 ottobre – che il “Decreto rilancio” avrebbe previsto esclusivamente per le imprese di pubblico esercizio – è stata estesa su iniziativa della Giunta a negozi, artigiani, alberghi, bagnini e palestre: un impegno per le casse comunali di circa 115.000 euro. Sul fronte Tari, ci sono 500.000 euro già stanziati per il taglio del 25 % della quota variabile a beneficio di tutti quegli esercizi che, nella cosiddetta fase 1, hanno chiuso l’attività per effetto di disposizioni governative, regionali o comunali. Nel pacchetto anticrisi rientra anche un ulteriore fondo da 250.000 euro, che consentirà un rimborso di tasse e tariffe comunali a beneficio di famiglie e aziende.