Indietro
menu
Ambiente Riccione

Riccione mette mano alla spiaggia. Abbassata la duna di sabbia

In foto: la spiaggia di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 23 apr 2020 15:16 ~ ultimo agg. 15:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono iniziati questa mattina sulla spiaggia di Riccione, col meteo favorevole, i lavori per l’abbassamento della duna di sabbia. Le dune di sabbia sul litorale riccionese vengono ripristinate ogni autunno a difesa dell’arenile dalle mareggiate e buttate giù a ogni inizio di bella stagione. Dal bagno 1 al 48 i lavori di abbassamento della duna, che sono lavori di ripristino di luogo pubblico, sono di competenza del Comune. I lavori iniziati oggi sono quelli dalla zona 26 fino alla zona 48 mentre dalla zona 1 alla 25 la Regione deve ancora completare i lavori di ripascimento che riprenderanno il 4 maggio. Si lavorerà poi ad abbassare la duna nel tratto che va dal Marano a piazzale Azzarita, da questo al porto e poi dal tratto che va dal porto a San Martino.

“Dopo che la scorsa settimana i bagnini sono andati a pulire l’arenile – spiega l’assessore al Demanio Andrea Dionigi palazzi – e preparare la raccolta, prelevata e poi smaltita da Hera, questa mattina sono iniziati quei lavori tipici che per Riccione significano da sempre l’arrivo dell’estate e che quest’anno assurgono quasi a simbolo dell’ottismo della rinascita della nostra terra”. “Con i lavori di abbassamento della duna diamo anche un segnale positivo ai cittadini e agli operatori turistici – dichiara ancora Palazzi – perché vogliamo farci trovare pronti appena Governo e Regione ci diranno che sarà possibile aprire la spiaggia”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO