Indietro
menu
4,2 km su corsia dedicata

Metromare: ufficializzati i 49 milioni per il tratto fino alla fiera

In foto: un rendering
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 apr 2020 15:09 ~ ultimo agg. 16:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ufficializzate le risorse per 49 milioni di euro che consentiranno il prolungamento del Metromare fino ai padiglioni della fiera di Rimini. Per il finanziamento, annunciato a gennaio a Rimini dal ministro Paola De Micheli, oggi arriva il via libera formale dalla Conferenza unificata Stato Regioni ed Enti Locali, che ha sancito l’intesa sul decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e che destina il finanziamento alla realizzazione del secondo stralcio del Metromare.

Entra nel vivo la fase di progettazione di un’infrastruttura che si svilupperà lungo 4,2 chilometri esclusivamente su corsia dedicata e che attraverso filobus a trazione interamente elettrica, e quindi ad emissione zero, consentirà di collegare la stazione ferroviaria alla Fiera in circa 16 minuti, con un traffico stimato in oltre due milioni e mezzo di utenti l’anno. Il secondo stralcio rappresenta la continuazione della prima tratta Rimini FS – Riccione FS.

Con l’intesa firmata ieri, si è ufficializzato il finanziamento ottenuto sulla base del bando ministeriale per i sistemi di trasporto rapido di massa. Il progetto presentato ha lo scopo di intercettare le esigenze delle centinaia di migliaia di operatori e visitatori che raggiungono Rimini in occasioni delle grandi manifestazioni fieristiche offrendo un servizio anche dei city users che quotidianamente si spostano dal nord a sud del territorio provinciale.

“In questo momento così difficile e delicato – spiega Andrea Corsini, assessore alla mobilità trasporti infrastrutture, turismo e commercio della Regione Emilia-Romagna- è particolarmente importante rilanciare gli investimenti pubblici, che saranno il motore fondamentale per la ripartenza economica del nostro Paese”. “Nel caso del Metromare- aggiunge l’assessore regionale- si tratta di un impegno mantenuto. Dopo la realizzazione del primo stralcio, il finanziamento del secondo consente di dare continuità ad un’opera strategica per tutto il territorio regionale. Un’opera che rafforza le infrastrutture turistiche della costa, valorizzando la mobilità sostenibile. Questo finanziamento è un segno di speranza che infonde fiducia e apre la strada al futuro”.

“L’intesa ufficializzata dalla Conferenza Stato Regioni è un’iniezione di fiducia per continuare a progettare il futuro e lo sviluppo del territorio – commenta dell’assessore alla mobilità del Comune di Rimini Roberta FrisoniOra si apre la fase di definizione della progettazione, che non trascurerà alcun aspetto, aperto ad integrazioni e modifiche scaturite dal confronto territoriale e dall’evoluzione dei sistemi di trasporto pubblico, per arrivare a mettere a punto un’infrastruttura capace davvero di dare nuove prospettive al territorio”.

Commenta la consigliera regionale Pd Nadia Rossi: “Tra le priorità della Giunta dell’Emilia-Romagna guidata dal Presidente Stefano Bonaccini c’è proprio il potenziamento dei collegamenti da e per la Romagna, allo scopo di rafforzare l’economia turistica legata alla stagione balneare e alle attività espositive e fieristiche. Con questo progetto quella priorità viene ulteriormente valorizzata. Sono notizie, queste, che arrivano in un momento così complesso per la nostra economia che non possono che rafforzare la nostra determinazione a ripartire appena l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 sarà superata” conclude la consigliera riminese”.

 

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO