Indietro
menu
Le raccomandazioni

I farmacisti riminesi: giorni complicati, ci siamo e ci saremo

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 11 mar 2020 16:33 ~ ultimo agg. 16:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche i farmacisti riminesi stanno facendo la loro parte in questo momento delicato e assicurano il massimo impegno anche negli immediati scenari futuri, “inevitabilmente più complicati”. Ma, ricordando ancora una voltale buone pratiche da adottare, ci tengono anche a dire che “tutto andrà bene”:

L’intervento di Federfarma Rimini.

Il Consiglio Direttivo di Federfarma Rimini, ringrazia i colleghi associati e tutti i collaboratori per l’incredibile e responsabile lavoro svolto nelle ultime settimane, al fine di contenere l’emergenza coronavirus.

Consapevoli del fatto che, alla luce delle nuove disposizioni, gli immediati scenari futuri saranno inevitabilmente ancora più complicati, i farmacisti ringraziano la cittadinanza per la collaborazione e assicurano una presenza continua e partecipe sul territorio.

Invitano ancora una volta tutti a rispettare le seguenti raccomandazioni

– lavarsi spesso le mani

– mantenere la distanza di sicurezza (1 metro)

– evitare luoghi affollati

– non toccarsi occhi, naso e bocca

e a promuovere tali buone pratiche.

Si invita inoltre la cittadinanza a non recarsi in ospedale e negli ambulatori medici se non per motivi urgenti, e si ricorda la necessità di limitare al massimo gli spostamenti, nell’ottica di una protezione reciproca con un’attenzione particolare rivolta alle persone fragili.

Tutto andrà bene.

I numeri da chiamare per qualunque informazione sono il numero istituito dalla Regione Emilia-Romagna 800-033-033 e i numeri nazionali 112 e 1500, oltre quello del proprio medico di base.

 
Notizie correlate
di Redazione