Indietro
menu
Nuovo videomessaggio

Gnassi ai riminesi: "Un sacrificio per uscirne insieme più forti"

In foto: Il sindaco Gnassi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 22 mar 2020 21:26 ~ ultimo agg. 21:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nelle prossime ore ci sarà il confronto con il nuovo Dpcm firmato da Conte, ma l’intenzione è quella di andare avanti con le misure forti che stanno cercando di evitare il collasso delle strutture sanitarie. E’ proprio partendo dalle motivazioni che hanno portato al decreto firmato dal presidente Bonaccini che il sindaco Gnassi apre il suo nuovo videomessaggio per i riminesi.

“Occorre affrontare questo momento con orgoglio, onore e solidarietà”. “Se faremo questo sacrificio torneremo ad essere liberi e torneremo ad avere imprese e lavoro”.  Gnassi ha citato il video che dall’alto fa vedere Rimini, “bellissima ma deserta”, raccontando di avere pianto vedendo le immagini. Ma ricorda come Rimini si è sempre rialzata dalle difficoltà, dalla distruzione della Guerra alle mucillagini. “Se stringiamo i denti ce la faremo. Dobbiamo pensare ai tempi duri della nostra città e a come ci siamo riscattati. Ne usciremo insieme, ne usciremo cambiati, diversi ma ne usciremo forti con la nostra città che si rimetterà in moto”.

Gnassi ringrazia i riminesi per la solidarietà e la disciplina che stanno mostrando, il vescovo Lambiasi col quale si è sentito più volte in questi giorni. “Diamo una mano ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari, ai lavoratori dei supermercati, a tutti coloro che sono in prima linea”.

Il video di Rimini deserta (di Manuel Migliorini e Caludio Lucchini)

 

Notizie correlate
di Andrea Turchini