Indietro
menu
I numeri preoccupano

Coronavirus. Contagi di nuovo in ascesa, altri sette deceduti

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 mar 2020 17:37 ~ ultimo agg. 20 mar 18:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In un andamento che si conferma altalenante, purtroppo oggi in provincia si contano 78 nuovi contagi (32 sono uomini, 41 donne), il secondo aumento più elevato dopo gli 84 di lunedì. Il totale delle persone contagiate sfiora quota 700 (+12,7%). Con esattezza sono 691 i pazienti che hanno contratto il Covid-19 nel Riminese. L’aggiornamento di ieri, che segnalava 35 nuovi casi, forse aveva illuso qualcuno. Oggi, invece, il duro ritorno alla realtà. Nel capoluogo si è registrata un’impennata nei contagi, ma a destare maggior preoccupazione è il distretto sud (Riccione, Misano, Cattolica, San Giovanni, San Clemente, Morciano, Gemmano, Montescudo-Montecolombo), a causa dell’alta percentuale di positivi in rapporto al numero di abitanti.

Altro dato preoccupante, riguarda il numero delle persone decedute. Ieri, l’Ausl non aveva comunicato alcun decesso, mentre oggi riferisce che nelle ultime 48 ore il virus ha mietuto altre 7 vittime: si tratta di pazienti tra i 76 e gli 85 anni (6 uomini e una donna). Il numero complessivo dei morti sale quindi a 38. Sono 1.400, invece, le persone in isolamento domiciliare, 10 quelle uscite oggi dalla quarantena (120 in totale).

in Emilia-Romagna i casi positivi sono 5.214 (689 in più rispetto a ieri). Sono 2.196 i casi lievi in isolamento a domicilio, mentre 260 i pazienti in terapia intensiva. Nuovo picco di decessi in regione: 70 quelli nuovi, di cui 17 donne e 53 uomini, 29 quelli in provincia di Piacenza. Il totale arriva a 531. Per quanto riguarda la situazione dei contagi delle altre province, a Piacenza sono 1.428 (88 in più rispetto a ieri), Parma 869 (69 in più), Modena 663 (88 in più), Reggio Emilia 608 (194 in più), Bologna 465 (di cui 124 a Imola e 341 a Bologna; complessivamente 70 in più, di cui 11 a Imola e 59 a Bologna), Ravenna 185 (32 in più), Forlì-Cesena 227 (di cui 112 a Forlì, 34 in più rispetto a ieri, e 115 a Cesena, 22 in più rispetto a ieri),  Ferrara 78 (14 in più rispetto a ieri).

Oltre 3.000 i posti letto aggiuntivi già allestiti in Emilia Romagna, 332 in più di ieri: 2.607 ordinari e 416 di terapia intensiva. I posti aggiuntivi a Rimini sono 189, di cui 26 per terapia intensiva. Sono arrivate 316.000 mascherine Montrasio e 37.300 mascherine chirurgiche dal Dipartimento nazionale di protezione civile.