Indietro
menu
Rimini

Assessore Montini: spesa solo una, due volte a settimana

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 20 mar 2020 13:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue l’impegno della protezione civile del Comune di Rimini per diffondere le informazioni sull’emergenza ma anche per venire in aiuto alle persone in maggiore difficoltà per la consegna a domicilio di medicinali e di beni di prima necessità, mettendo a disposizione mezzi e autisti. Il comune con il sistema automatico Alert System in grado di trasmettere messaggi vocali registrati d’avviso ai cittadini ha già raggiunto migliaia di persone. E poi il rinnovo da parte dell’assessore Montini a comportamenti responsabili.

Speriamo – è il commento dell’assessore alla Protezione civile Anna Montini di essere prossimi al punto di inversione della tendenza. Ma la situazione resta comunque molto difficile: anche quando i numeri scenderanno, ogni giorno ci saranno nuovi contagiati e nuove richieste di ricoveri e di terapia intensiva. E’ importante, fondamentale, che ognuno adotti comportamenti corretti affinché gli sforzi di tutti non siano vani. Andiamo dunque a fare la spesa solo in una persona per famiglia, una volta o al massimo due alla settimana; usiamo una sciarpa o un foulard o una mascherina per coprire bocca e naso quando andiamo a fare la spesa o al lavoro (è importante perché alcuni fra noi sono positivi senza sintomi e senza saperlo, ma possono contagiare involontariamente altri); al rientro a casa laviamo accuratamente le mani; con il cane facciamo una passeggiatina vicino a casa; stiamo lontani da nonni e genitori anziani e se andiamo a portargli la spesa, stiamo comunque la più di un metro di distanza e sempre con una sciarpa o mascherina davanti a bocca e naso. Ma soprattutto restiamo a casa il più possibile! Solo così i contagi si ridurranno nel più breve tempo possibile”.

“E’ importante che i riminesi si registrino nel portale Alert System (https://www.alertsystem.it/) selezionando il Comune di Rimini nella pagina iniziale seguendo poi le semplici istruzioni successive – e che in brevissimo tempo ha raggiunto 3.200 nuove iscrizioni”.

Le attività di protezione civile sono state attivate grazie alla disponibilità del Gruppo di Volontariato locale e di tutte quelle associazioni che, tramite protocolli, hanno formalizzato la propria disponibilità all’attività della Protezione civile del Comune di Rimini. Associazioni come il nucleo ODV-Associazione Nazionale Carabinieri, il Ciscom dell’Ordine di Malta, la Vap vigilanza antincendio, l’associazione Explora campus, che con l’adesione hanno deciso di mettere a disposizione della struttura comunale gli uomini e i mezzi che in queste ore, senza sosta, sono impegnati. A loro tutti un grande grazie.”

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna