Indietro
menu
nella chiesa dei servi

Organo da restaurare. Al via raccolta fondi

In foto: l'organo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 17 feb 2020 15:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ quasi centenario e ha bisogno di restauro l’organo “Tamburini” della Chiesa di Santa Maria dei Servi. Ad attivarsi per sensibilizzare le persone e per una raccolta fondi il club Agorà Rimini 11 e Club InnerWheel Rimini e Riviera, Distretto 209.

Il monumentale strumento è stato costruito nel 1920 dalla Pontificia Fabbrica d’Organi Comm. Giovanni Tamburini di Crema. Di proprietà della Diocesi, a cui appartiene la Chiesa dei Servi di Rimini, il primo ottobre prossimo compirà 100 anni e necessità di una accurata manutenzione straordinaria, con l’obiettivo di recuperare le caratteristiche tecniche, funzionali e sonore. Sarà fatta la reimpellatura delle “fisarmoniche”, eliminate le perdite d’aria e i guasti generali della console e ripassata l’accordatura generale.

Il progetto sarà presentato in chiesa sabato 22 febbraio alle 16. Relatori Saverio A. Tamburini e lo storico dell’arte Auro Panzetta. Ci sarà anche una audizione all’organo eseguita dal maestro Paolo Accardi. Ingresso Libero. A seguire: ore 19-21.30 apericena nella sala del Grifone del Teatro Galli con prenotazione obbligatoria.

Lo strumento è un organo a canne a trasmissione tubolare pneumatica, con sistema a doppio scomparto, strumento originale ed integro. Collocato sopra l’ingresso principale della Chiesa, è racchiuso in cassa d’epoca posteriore che ne richiama lo stile. La cassa è interamente delimitata dalle griglie di espressione con finte canne di prospetto in legno verniciato.

I lavori verranno eseguiti dalla stessa casa costruttrice – oggi Fabbrica d’Organi Comm. Giovanni Tamburini di Saverio Anselmi Tamburini (Crema). L’intervento di manutenzione ha già ottenuto la necessaria autorizzazione della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna Forlì-Cesena e Rimini.