Indietro
menu
perquisizione della mobile

In casa nascondeva marijuana, crack e hashish. Nei guai un 53enne riminese

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 6 feb 2020 12:24 ~ ultimo agg. 14:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Mobile di Rimini hanno arrestato in flagranza un 53enne riminese per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Già da qualche giorno l’attenzione dei poliziotti si era concentrata sull’uomo che, dalle notizie acquisite e dagli approfondimenti effettuati, sembrava potesse detenere dello stupefacente nella propria abitazione. Appostatisi sotto casa, gli agenti hanno atteso che uscisse per bloccarlo ed entrare all’interno dell’appartamento.

Dopo un’accurata perquisizione sono stati sequestrati marijuana, crack e hashish. In particolare i poliziotti hanno trovato all’interno di un mobile del balcone un barattolo di vetro contenente 128 grammi di marijuana, tre bilancini di precisione e alcuni sacchetti di cellophane utilizzati per il confezionamento delle dosi. Dentro un armadio della camera da letto, invece, c’erano o,65 grammi  di crack e nella credenza della cucina, in una scatoletta,  9,53 grammi di hashish e 8 di sostanza da taglio (nello specifico mannitolo).

Condotto in questura su disposizione del magistrato di turno, il 53enne è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna