Indietro
menu
Fellini 100. genio Immortale

Il ministro Franceschini e Zingaretti in visita alla mostra Fellini 100

In foto: il ministro Franceschini in visita alla mostra su Fellini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 18 gen 2020 20:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il taglio del nastro del Sigep, il ministro per i beni e attività culturali e al turismo Dario Franceschini ha raggiunto nel pomeriggio Castel Sismondo per una visita alla “Mostra Fellini 100. Genio Immortale”. Oltre al Ministro, era presente alla visita anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Ad accompagnarli il sindaco Andrea Gnassi, l’assessore alla cultura Giampiero Piscaglia e Marco Bertozzi, curatore insieme ad Anna Villari della mostra curata da Studio Azzurro.

Nel mio paese – ha raccontato il ministro – c’era un matto che gridava ‘Voglio una donna’ come in Amarcord, e al bar erano convinti che Tonino Guerra avesse preso ispirazione da lui. Allora mi hanno convinto a chiamare Tonino, che invece mi ha raccontato di aver letto quell’annedoto su un giornale. Sono tornato al bar ma gli ho fatto credere che sì, Fellini si era ispirato al personaggio di Ferrara. Non me la sentivo di deluderli”. “Il 2020 – ha detto Franceschini- sarà l’anno di Fellini, di Rimini, del genio italiano nel mondo. È un’occasione straordinaria di far conoscere il nostro paese e per questo il governo sosterrà convintamente il comitato promotore e tutte le iniziative, come ha già sostenuto con entusiasmo la realizzazione del museo“.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi