Indietro
menu
A pennabilli

Furto in municipio. Individuati i colpevoli

In foto: I carabinieri in centro a Novafeltria (repertorio)
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 gen 2020 15:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era stato di 200 euro il bottino del furto ai danni del Municipio di Pennabilli, nel luglio del 2018. Durante la notte, due persone, dopo aver forzato il portone di ingresso, erano entrate nel palazzo, avevano rotto alcune porte interne dell’ufficio anagrafe ed erano riuscite ad arraffare i soldi custoditi nel cassetto di una scrivania. I ladri erano poi fuggiti facendo perdere le proprie tracce.

Subito erano partite le indagini dei Carabinieri di Pennabilli. Dalle telecamere di sorveglianza, poste nelle vicinanze del comune, erano emersi gli strani giri compiuti, a ridosso dell’ora del furto, da una BMW. Dalle immagini si era riusciti a risalire anche al numero di targa del mezzo, intestato ad un 35enne ravennate, già arrestato per furto insieme ad un complice. Utili alle indagini anche le riprese di altre telecamere presenti in paesi che avevano immortalato due soggetti mentre si avvicinavano al Municipio, uno basso e robusto l’altro più alto e magro. Il successivo confronto delle foto segnaletiche con le immagini, ha confermato i sospetti constatando la stessa corporatura e la stessa fisionomia dei ladri. Per i due soggetti, un 35enne ed un 34enne entrambi residenti nel ravennate, è scattata la denuncia per “furto aggravato in concorso”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione