sabato 7 dicembre 2019
menu
Ultima seduta prima del voto

Ultimo giorno in Assemblea legislativa. Il bilancio dei riminesi

In foto: i tre consiglieri
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 3 dic 2019 19:22 ~ ultimo agg. 4 dic 13:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Ultima seduta ieri in assemblea legislativa prima del rompete le righe in vista del voto del 26 gennaio. Ed è tempo di bilanci anche per i tre consiglieri riminesi impegnati in Regione in questo quinquennio.

Per due di loro ora inizia una nuova corsa, visto che saranno ricandidati sempre per il Partito Democratico. “Sono stati 5 anni in cui ho incontrato persone e non solo volti – scrive su Facebook Nadia Rossianni di maratone in aula e di dibattiti a volte aspri, senza mai scendere a compromessi sui valori e sugli ideali”. La consigliera si dice orgogliosa del suo percorso al fianco della giunta Bonaccini e pronta a ripartire per la campagna elettorale.
Un doppio bilancio quello di Giorgio Pruccoli che al suo ruolo di consigliere Pd ha aggiunto anche quello di Questore dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea Legislativa. Tra le priorità portate avanti, ricorda, il contenimento dei costi e la riduzione delle posizioni dirigenziali. Pruccoli evidenzia anche l’impegno sui vitalizi degli ex consiglieri regionali: prima con una legge regionale che lo ha visto primo firmatario e poi recependo recentemente la norma nazionale.

Un saluto più malinconico all’Aula invece da parte della consigliera del Movimento 5 Stelle Raffaella Sensoli che ha deciso di non ricandidarsi non condividendo la scelta del Movimento di correre da solo. “Non so se ho soddisfatto le aspettative di chi nel 2014 mi votò . Scrive su Facebook – posso solo garantire che ce l’ho messa tutta”. E poi il ringraziamento al Movimento per l’opportunità avuta, il ricordo delle battaglie portate avanti e alcune vinte come la classificazione dell’ospedale di Novafeltria come presidio in area disagiata e l’abbattimento delle rette dei nidi. E infine un ricordo particolare: quando, in piena maternità, si presentò in aula col bimbo nel passeggino. “Credo di essere stata la prima in Emilia Romagna, forse in Italia. Abbiamo dato una lezione di civiltà anche alla Germania che in quei giorni vietava ad una consigliera della Turingia di entrare in aula col suo bambino.

Ad affidare ai social un saluto anche l’assessore al bilancio Emma Petitti, nuovamente in corsa per un ruolo in regione col Pd. “E’ con grande emozione che chiudo questi 5 anni – scrive – in un ruolo che ho cercato di ricoprire con il massimo impegno e responsabilità”. La Petitti affida il saluto ad una foto della giunta regionale in assemblea con sopra scritto un grazie: “la differenza la fa la squadra, non il singolo. E in questi 5 anni siamo stati una squadra straordinaria”.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
VIDEO
di Redazione
di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna