sabato 7 dicembre 2019
menu
A difesa della spiaggia

Raccolta "mega" a caccia di rifiuti "micro": record di partecipanti

In foto: foto di gruppo dei partecipanti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 1 dic 2019 16:19 ~ ultimo agg. 2 dic 12:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

115 partecipanti  si sono ritrovati all’appuntamento della Megaraccolta di rifiuti in spiaggia sull’arenile del bagno 50 a Rimini. La raccolta, fanno sapere i promotori,  è terminata al bagno 15 invece che al bagno 1, vista la mole inaspettata di detriti e micro-detriti trovati durante l’attività.

È proprio sui micro-rifiuti che il gruppo ha cercato di concentrarsi: le spiagge infatti, grazie all’opera dei bagnini e delle maestranze pubbliche, non si presentano visivamente come luogo di emergenza rifiuti. Purtroppo, come al solito, è stata trovata anche qualche siringa.

Tanti i protagonisti della raccolta, patrocinata dal Comune di Rimini stesso, che ha patrocinato l’evento: Greenpeace Gruppo Locale Rimini, Fridays For Future Rimini, Climate Save, Fondazione Cetacea, Basta Plastica in Mare, LSDF – Libera Società del Frisbee, ESN – Erasmus Student Network, Legambiente e La Nuova Era.

Una mattinata trascorsa tutta sotto un’unica bandiera, quella ambientale, per mandare un chiaro messaggio a tutta la popolazione riminese: far parte del cambiamento per rendere migliore il nostro mondo“.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Feste in musica a Riccione

Emma, Mahmood e Urso per Deejay on Ice

di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Redazione   
di Lamberto Abbati   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna