sabato 18 gennaio 2020
menu
Ma è un debutto "elettorale"

Metromare. Galli (Lega) invita a non affrettare sentenze

In foto: Galli negli studi di Icaro Tv
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 5 dic 2019 17:17 ~ ultimo agg. 17:24
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Sui numeri del Metromare ritengo che una riflessione debba essere fatta almeno a distanza di un mese dalla partenza. Ho letto il bilancio della prima settimana diffuso da Start Romagna e, fosse per me, aspetterei a sbilanciarmi in un senso o nell’altro”. Così il segretario provinciale della Lega, Bruno Galli, commenta quanto diffuso ieri dalla società di trasporti che gestisce il nuovo servizio di trasporto pubblico (vedi notizia).

Galli parla anche per esperienza diretta: “Certo che la differenza di persone salite a bordo tra i giorni gratuiti e quelli a pagamento è notevole un conto sono la gratuità e la novità un altro la realtà dei fatti. Personalmente ho effettuato un paio di passaggi e non mi sembra di aver visto queste folle oceaniche di cui Start parla. Da quando è scattato il pagamento del biglietto il calo è stato sostanzioso e prevedibile. Leggo da parte di Start Romagna un certo entusiasmo ma comprendo anche le critiche di chi ritiene questa esperienza un fatto negativo come i colleghi riccionesi. Prima di pronunciarmi, ripeto, aspetterei ancora un po’. Esaltazione e tracollo sono termini che adesso mi pare poco opportuno proporre nelle valutazioni. Vedremo più avanti”.

Sottolineando però la modalità del debutto: “Il servizio è partito con mezzi provvisori che presto andranno sostituiti e che sono comunque costati decine di migliaia di euro nel nome di una mera e palese campagna elettorale fatta con i soldi presi dalle tasche dei contribuenti”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna