Indietro
menu
Ampio coinvolgimento

Adunata Alpini, istituito il Tavolo in Prefettura

In foto: Alpini a Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 12 dic 2019 15:45 ~ ultimo agg. 16:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Prefetto di Rimini Alessandra Camporota ha istituito un Tavolo finalizzato a definire tutti gli aspetti, dalla pianificazione all’attuazione, per la 93° Adunata Nazionale degli Alpini: un evento per il quale è previsto l’afflusso di circa un milione di presenze, a partire dal 7 maggio, con un picco nella giornata “clou” di domenica 10 maggio con la sfilata Nazionale con decine di migliaia di Alpini ed oltre trenta fanfare.

Al primo incontro sono intervenuti i vertici nazionali, regionali e locali dell’organizzazione costituita per l’Adunata Alpini 2020 che hanno illustrato l’articolazione delle giornate sul territorio – con alcune attività programmate anche nella Repubblica di San Marino – e le caratteristiche generali dell’evento. L’incontro è avvenuto alla presenza di rappresentanti del Comune di Rimini (segreteria generale, relazioni esterne, Polizia Municipale), del Servizio Emergenza 118 (nelle varie articolazioni), dei vertici delle Forze di polizia, compresa la Polizia stradale, e dei Vigili del Fuoco.

Nel corso dell’incontro sono state inoltre illustrate, dai tecnici che curano i progetti per conto dell’organizzazione, le varie pianificazioni già avanzate predisposte sui versanti della logistica e della viabilità, con un primo sguardo condotto dal tavolo anche ai profili di “safety e di security”.

Il Prefetto ha già preannunciato, in occasione dei futuri incontri, sia il coinvolgimento di ulteriori soggetti (ad esempio Trenitalia, Società Autostrade, etc.) sia l’attuazione di specifici tavoli tecnici ristretti.