Indietro
menu
Rossi contro Borgonzoni

Pesca. Rossi (Pd): Borgonzoni diserta incontro, da ventriloqua a fantasma

In foto: Nadia Rossi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 24 nov 2019 18:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’era il leader del Carroccio Matteo Salvini ma non la candidata alla presidente regionale Lucia Borgonzoni (impegnata a Bologna) all’incontro avvenuto al Club Nautico sul tema pesca. “La candidata leghista – attacca Nadia Rossi, consigliera regionale uscente del Pd e ricandidata alla carica – si è levata i panni della ventriloqua, per diventare proprio fantasma lasciando la scena al “candidato Salvini”, che usa la competizione elettorale regionale per la sua personale propaganda che nulla ha a che vedere con i reali temi del territorio. Sul tavolo c’erano argomenti come la questione del mercato ittico e il confronto sui fondi necessari per le infrastrutture e gli strumenti necessari per lo sviluppo del settore su cui si attendevano proposte. E invece largo alla solita passerella elettorale del leader“.
In merito alle problematiche della categoria, la Rossi spiega di aver avuto “la disponibilità del presidente Bonaccini per un confronto con gli operatori, per affrontare concretamente i tanti argomenti sul piatto. Rimini e l’Emilia-Romagna hanno bisogno di essere liberati, sì, ma solo da personaggi incompetenti e da chi pensa alla nostra regione come territorio di conquista per le proprie ambizioni personali“.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO