Indietro
menu
nessuna fuga di gas

Malori in palestra, il sindaco Sabba fa chiarezza: "Non dipendono dalla scuola"

In foto: Il sindaco a colloquio con i dirigenti @Adriapress
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 27 nov 2019 19:19 ~ ultimo agg. 28 nov 14:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.100
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Verucchio Stefania Sabba sgombera il campo da eventuali equivoci e spiega che i malesseri che questa mattina hanno colpito otto studenti di seconda media durante l’ora di educazione fisica, non sono stati causati da guasti all’impianto di riscaldamento del plesso scolastico Rodari (vedi notizia).

Nessuna fuga di gas, quindi, come peraltro dimostrato dalle verifiche tecniche dei vigili del fuoco: “Continuiamo a monitorare tutto in prima persona, al fianco dei vigili del fuoco e carabinieri, in contatto con le autorità sanitarie che hanno ricevuto i ragazzi. Siamo vicine ai nostri studenti e alle loro famiglie con le quali manterremo un contatto costante”, spiegano congiuntamente il sindaco e la dirigente scolastica Venusia Vita, rivelando che “al momento sono escluse criticità o nessi legati ai locali occupati dai ragazzi, sia con riferimento all’aula sia alla palestra. Nella palestra questo pomeriggio le attività sono continuate regolarmente e domani (giovedì, ndr) le lezioni si svolgeranno senza limitazioni. Rimaniamo in attesa degli accertamenti dell’Ausl a dirci con esattezza cosa abbia causato questi problemi”.

Al momento l’ipotesi più plausibile resta quella di una sindrome influenzale. Spetterà ai medici, però, confermarla o smentirla.