martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: @gruppohera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.032 visite
dom 25 ago 2019 12:07 ~ ultimo agg. 12:04
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.032
Print Friendly, PDF & Email

In estate aumenta il consumo di frutta e verdura e di conseguenza la produzione di rifiuto organico che, se opportunamente separato, può essere trasformato in compost.

Lo ricorda Hera che mette gratuitamente a disposizione di tutte le famiglie che dispongono di un’area verde ad uso esclusivo, un apposito contenitore (la compostiera) e un vademecum con le istruzioni per l’uso, che aiutano nell’attività. Al 31 luglio 2019, sono già oltre 7.500 le famiglie della provincia di Rimini (di cui 2100 di Rimini, quasi 900 di Santarcangelo di Romagna e oltre 700 a Coriano) che hanno aderito in questi anni alla proposta Hera di impegnarsi nell’autocompostaggio domestico degli scarti di cucina.

Attraverso il compostaggio, il materiale organico come i residui della preparazione dei pasti, la cenere di legna (spenta),gli scarti di cibo e dell’orto, l’erba del prato e il fogliame vengono trasformati in un fertilizzante organico riutilizzabile nello stesso orto e nel giardino, perfetto esempio di economia circolare, evitando così la produzione di rifiuti.

Secondo i numeri presentati dal Consorzio Italiano Compostatori, quella dell’organico è la frazione più importante per la raccolta differenziata nel Paese rappresentando il 40,3% di tutte le raccolte: in Italia nel 2017 (ultimo dato disponibile) sono state 6,6 milioni le tonnellate di rifiuti organici (umido, verde e altre matrici organiche) raccolte in modo separato.


(a cura di Hera)

Come fare l’autocompostaggio

Il processo di compostaggio si ottiene raccogliendo e mescolando il materiale all’interno della compostiera. I rifiuti organici, spezzettati e accuratamente rimescolati, diventano un concime naturale, utilizzabile per arricchire il terreno e il terriccio dei vasi. Chi abita in campagna può praticare, invece, il compostaggio in fossa.

Per aderire basta chiamare il servizio clienti Hera 800.999.500, numero verde gratuito da rete fissa e mobile attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

 

Il compostaggio riduce la produzione di rifiuto e può dar diritto ad agevolazioni economiche

Con il compostaggio domestico, quindi, si contribuisce a ridurre il quantitativo di rifiuto prodotto, primo obiettivo che si è data l’Unione Europea nella gestione dei rifiuti. Inoltre, l’utilizzo del compost come concime evita l’utilizzo dei fertilizzanti chimici di sintesi.

L’impegno nel compostaggio prevede uno sconto in bolletta, se previsto dai regolamenti comunali, o in tariffa per i Comuni a tariffa puntuale (Coriano, Cattolica, Misano Adriatico e San Giovanni in Marignano).

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna